Ha riconosciuto in un’aula di tribunale tre giovani accusati di atti sessuali nei suoi confronti. La ragazza che ha denunciato l’ex fidanzato e due suoi amici, ieri, senza dubbi li ha indicati durante l’incidente probatorio che si è svolto presso il tribunale di Arezzo.

L’episodio sarebbe avvenuto nella notte di Ferragosto del 2012, alla discoteca di Stia “Il Palagio”. La ragazza era ancora 17enne, e secondo quanto ricostruito dall’accusa, sarebbe stata aggredita da i tre, che l’avrebbero pesantemente palpeggiata e poi lasciata sanguinante e sotto shock. L’incidente probatorio è stato chiesto dal pm Ersilia Spena, e accolto dal Gip Ponticelli.

I tre ragazzi dell’alto Casentino, difesi dagli avvocati Giovanni Borghi; Gianni Baldini e Nicola Fabbri; Michela Ceccherini e Cesare Paoli, raccontano un’altra verità e negano ogni accusa. La ragazza è assistita dall’avvocato Saverio Agostini.

Tags: