fbpx
5.7 C
Casentino
lunedì, 28 Novembre 2022

I più letti

Chiude una delle due edicole storiche. Come è triste Bibbiena!

SEL Casentino – Ancora una perdita per il Centro Storico di Bibbiena. L’edicola che per tanti anni fu “quella del Chiarini” poi quella della Tamara, ha chiuso i battenti. Un’altra saracinesca chiusa che va ad alimentare il cimitero commerciale in cui si sta trasformando quello che per molti anni rimasto in Casentino il centro più attivo anche commercialmente. Colpa solo della crisi?

Non vogliamo trascurare, certo, la situazione generale. Ma è altrettanto indubbio che la politica di abbandono del centro storico da parte della Giunta Bernardini, il disinteresse manifestato in questi anni, non hanno incoraggiato i commercianti. L’annuncio, per esempio, di un nuoco supermercato a Bibbiena Stazione non incoraggia certo chi vorrebbe mantenere o avviare attività commerciali.

E la decisione dei titolari dell’edicola di abbandonare Bibbiena alta è stata in gran parte determinata proprio dall’ atteggiamenti dea amministrazione comunale.

Ci sarebbe sembrato più urgente un Consiglio Comunale che affrontasse la drammatica situazione del nostro centro, rispetto alla fretta di approvare il piano di recupero-devastazione di pazza Palagi. Ma anche questo è una dimostrazione di quali siano gli interessi della Giunta Bernardini.

Il Centro Storico può attendere…tanto portiamo tutto nel nuovo supermercato all’ex consorzio. Ed a Bibbiena verremo solo per andare al monumentale Chalet! Metteremo le chiavi all’ingresso e chi vorrà visitarlo dovrà pagare il biglietto…sempre che trovi un ufficio informazione e accoglienza che gli dica come fare e dove acquistare!

Attila fu un benefattore, rispetto a questi amministratori!

SEL Casentino

Ultimi articoli