fbpx asd
30 C
Casentino
martedì, 23 Luglio 2024

I più letti

Dispute… animali

testo e foto di Andrea Barghi Goaskim – Anche gli animali litigano? A quanto pare sembra di sì. C’è però una sostanziale differenza tra loro e gli umani; non litigano per soldi. L’importante per loro sono tre cose… difendere l’habitat, conquistare le femmine, accaparrarsi il cibo… I cervidi sembrano impazzire quando si tratta di conquistare femmine, e in questo somigliano gli umani… scontri violenti quasi fino a infierire danni gravi, in alcuni casi la morte, all’avversario.

Potrebbero sembrarci sforzi inutili perché spesso, di solito, chi ha conquistato l’harem delle femmine, non dura più di una settimana perché è spodestato e l’altro si “becca” le femmine. Tanto per usare un termine umano. Il fatto è che sono sempre e comunque loro, le femmine, che scelgono. Così come nel popolo umano… inutile dibattersi per affermarci, loro decidono. Altra questione quando si tratta di cibo e habitat, gli animali, mammiferi o uccelli, non fa distinzione né di maschi né di femmine, non vogliono nessuno! E qui ci somigliano. Le diatribe invernali sul cibo sono terribili tra gli uccelli. Prendiamo ad esempio i fringuelli. Non guardano in faccia nessuno, e la competizione per un seme di girasole si fa talmente agguerrita che non si curano nemmeno che c’è in corso una tempesta di neve… o che altri, maschi e femmine, stanno approfittando di quell’infinita diatriba per farsi scorpacciate di semi in santa pace e i più litigiosi finisco sempre per rimanere a becco asciutto. Si fanno prepotenti, ma mai peggio degli umani. Il fatto incredibile e che se c’è abbondanza sono amiconi, ed è come non fosse successo nulla… non provano rancore.

Insomma potremmo imparare qualcosa da loro. Come sono aggressivi per femmine, cibo e habitat, di contrasto sono amorevoli con la propria prole. L’orso, lo sanno tutti, difende con ferocia i suoi cuccioli, le femmine dei cervidi attaccano anche auto fuoristrada se pensano che possano minacciare i loro piccoli, così è per moltissimi mammiferi e anche uccelli. Insomma che lo vogliamo o no, loro, gli animali, hanno un codice naturale da rispettare… e lo rispettano!

Qualcuno dice che gli animali non sappiano cosa sia l’amore… la foto nell’articolo ci mostra mamma scoiattolo, o babbo, questo non è dato di sapere, che bacia, il suo piccolo, è ciò che succede realmente e molto teneramente sul tetto della loro casa provvisoria, che misi anni fa su un vetusto pino. Si fanno le coccole e dopo il girotondo intorno al fusto del vecchio albero. Questo la dice lunga sul comportamento degli animali… e penso che dobbiamo prenderne atto. Tra di loro, litigi e dispute durano solo il tempo necessario e servono, alla fine, a difendere la specie e la famiglia, non sono un mero atto egoistico, tutto è in funzione della comunità.

Dobbiamo imparare ancora molto da loro. A questo punto credo che la strofa dei Beatles nel brano “We Can Work It Out” (possiamo farcela) che esorta a non impuntarsi sulle nostre idee ritenendole assolute, possa chiudere in bellezza quest’articolo… “La vita è così breve amico mio, che non c’è tempo per agitarsi e litigare”.

Ultimi articoli