A Bibbiena si tornerà ad “ingessare” dopo anni e anni che i casentinesi sono stati costretti ad andare ad Arezzo anche per questo semplice, ma fondamentale servizio ortopedico. La buona notizia è riportata nel comunicato ASL sotto che naturalmente è tutto da verificare e valutare visto che sono stati spacciati per importanti interventi di chirurgia anche le unghie incarnite e le fimosi, ma comunque, se fosse vero, si ricomincerebbe finalmente ad “ingessare ” all’Ospedale di Bibbiena, come si faceva del resto tanti anni fa. Non c’è da festeggiare tanto, è solo una piccola parte di quello che spetta ai cittadini casentinesi in fatto di sanità, si tratta solo di ripristinare un servizio che è stato attivo per molti anni in passato.

(Comunicato ASL) In partenza l’attività di chirurgia ambulatoriale ortopedica a Bibbiena. Venti ore in più di attività ambulatoriale e avvio dell’attività di chirurgia ambulatoriale ortopedica. Sono due delle novità che porterà il 2018 all’Ortopedia dell’ospedale di Bibbiena. La seconda non era prevista nei patti territoriali ma l’Asl Toscana sud est l’ha voluta fortemente per il territorio casentinese, introducendo nel repertorio delle strutture aziendali una struttura semplice di ortopedia presso l’ospedale bibbienese.

Da metà gennaio sarà aperta una vera e propria sezione di Ortopedia che consentirà “prestazioni ortopediche sia in ambito diagnostico che terapeutico – spiega Massimo Gialli, direttore di presidio – compresi gessi e piccoli interventi di chirurgia ambulatoriale. Così evitiamo ai cittadini di doversi recare ad Arezzo (ma dai! ndr), avendo prestazioni in sicurezza e qualità erogate nella vallata. Nel corso dell’anno le sale di chirurgia ambulatoriale diventeranno due, questo è il nostro obiettivo, così da poter ampliare la gamma di interventi e dare risposta anche alla traumatologia minore. Siamo soddisfatti perché dotiamo il Casentino di una specialistica che fino ad oggi non esisteva. Infine, la presenza dell’ortopedico 5 giorni alla settimana, consentirà una migliore presa in carico anche di pazienti che affluiscono al Pronto soccorso”.

Ecco quindi nel dettaglio le attività previste:

Ambulatorio:

  • lunedì ore 15-18 (presso il poliambulatorio Bibbiena)
  • martedì ore 8-14 (presso l’ospedale)
  • mercoledì ore 8-14 (presso l’ospedale)
  • giovedì ore 8-14 (presso l’ospedale)
  • giovedì ore 14-20 (presso l’ospedale)
  • venerdì ore 9-14 (presso l’ospedale)

Chirurgia ambulatoriale:

  • giovedì ore 14-20

L’Azienda ha avviato la procedura per l’attivazione delle specifiche agende CUP .