fbpx
6.3 C
Casentino
mercoledì, 7 Dicembre 2022

I più letti

Dopo la pioggia, ecco il sole

testo e foto di Monica Vignoli – Dopo l’abbondante pioggia che è scesa sul Casentino tra sabato e martedì, finalmente è tornato il sole. Siamo andati a vedere a che livello fosse l’Arno; e come potete notare dalle foto, il livello dell’acqua si è alzato notevolmente, perché ha piovuto davvero tanto ma anche perché l’acqua sta ricoprendo tutti gli alberi che sono cresciuti da quest’estate. Possiamo dire che anche questa volta per il Casentino è andata bene, perché la pioggia per il momento è cessata, e l’allerta è passato
Nelle foto sotto possiamo vedere il fiume Arno a Ponte a Poppi. A un primo sguardo sembra che le cose vadano bene, ma se guardiamo attentamente, vedremo che non è così, perché la pulizia del fiume non è stata eseguita in modo accurato.
I tombini lungo le strade non ricevono l’acqua e le fossette sono piene di erba (tagliata e lasciata li). Questo un domani potrebbe davvero provocare dei grossi danni. La colpa è solo nostra perché con tutti i mezzi che oggi abbiamo è una vergogna non mantenere le strade, i fiumi puliti. Sembra proprio che oggi giorno la sicurezza non interessi a nessuno a partire dai comuni, che dovrebbero essere i primi ad occuparsene.
La situazione del “Roiesine” un piccolo affluente che separa il centro di Ponte a Poppi con la periferia non è migliore, come possiamo notare l’acqua fa fatica a scorrere per tutto lo sporco che si è accumulato negli anni. Nel periodo estivo le piante arrivano all’altezza della ringhiera del piccolo ponte, e tutto questo è davvero vergognoso.
Dovremmo tutti fermarci e riflettere sulla situazione che ogni Paese del Casentino sta vivendo e cercare di pretendere che almeno una volta all’anno la pulizia di fiumi, tombini…avvenga in modo regolare.
Come dice il proverbio: “Meglio prevenire che curare”, ma sembra che non interessi a nessuno.

Ultimi articoli