fbpx
19 C
Casentino
martedì, 27 Settembre 2022

I più letti

Festa della Toscana e riflessioni sulla crisi

Il Dicembre bibbienese si apre con due importanti iniziative di approfondimento. Il 1° dicembre alle ore 17,30 presso la Bocciofila si terrà una conferenza dal titolo “Strategie di sopravvivenza umana in un momento di crisi economica e sociale”. Relatore dell’incontro aperto a tutta la popolazione il prof. Luigi Fognani interverranno LUCA CONTICINI – Vicesindaco Del Comune Di Bibbiena, PROF. GIOVANNI CASELLI – Antropologo, DR. FABRIZIO MECACCI- docente di scuola media superiore.
Il 2 dicembre nell’ambito delle manifestazioni celebrative della Festa della Toscana andrà in scena al Teatro Dovizi lo spettacolo musicale, ad ingresso gratuito, di Quinte tra le note dal titolo: “La Toscana dei Geni: il Rinascimento”. Lo scopo è quello d sviluppare il tema di fondo scelto per il 2012 dal Consiglio Regionale della Toscana per le celebrazioni della Festa della Toscana. Lo spettacolo musicale, promosso dal Comune e sostenuto finanziariamente dal Consiglio regionale, è composto da musiche e liriche interamente originali con ambientazioni evocative dei personaggi rappresentati ed ha come compendio movimenti di danza che completano il quadro. I geni celebrati Donatello, Brunelleschi, Paolo Uccello, i Della Robbia, Leonardo e Michelangelo sono vissuti nel periodo rinascimentale che può essere senza dubbio considerato uno dei più significativi nella storia della nostra regione. Il racconto verrà arricchito con il genio immortale di Guido d’Arezzo che con la sua intuizione- invenzione della scrittura musicale ha posto le basi per lo sviluppo della musica occidentale. Oltre all’ambiente artistico del periodo rinascimentale si pone l’accento anche su aspetti politico-sociali con romanze dedicate ad Agata ( prima donna accolta nel 1444 nell’ospedale degli Innocenti di Firenze) grande segno di civiltà e ad un grande protagonista dell’epoca quale Girolamo Savonarola, che con la sua iniziativa politica, gettò le basi della rappresentatività popolare, primo seme della democrazia occidentale. Le musiche e le romanze saranno eseguite da cantanti accompagnati dal vivo da un piccolo gruppo di musicisti e saranno allestite scenografie specifiche per lo spettacolo. La durata dello spettacolo sarà di circa 1 ora.

Ultimi articoli