fbpx
30.3 C
Casentino
martedì, 22 Giugno 2021

I più letti

Il Presidente della Toscana Enrico Rossi a Poppi per il 25 Aprile. Il commento di Poppi Libera

Domani, mercoledì 25 aprile, il presidente della Regione Toscana sarà a Poppi, in provincia di Arezzo, per partecipare alle iniziative previste per il 73° anniversario della  Liberazione dal nazifascismo; il suo intervento è previsto a partire dalle ore 11.30 presso la località Mezzacosta (a metà strada tra Ponte a Poppi e Poppi). Poppi è uno dei paesi toscani della “Linea Gotica”, un luogo dove la ferocia nazifascista ha colpito duramente le popolazioni civili. Nel 1944 il territorio fu teatro di numerose stragi nazifasciste (tra queste quelle di Moggiona, 19 morti, di Quota, 7 morti, di Badia Prataglia, 4 morti) e di un pesantissimo bombardamento tedesco (Mezzacosta, 15 morti tra donne e bambini).

Programma delle celebrazioni

  • Ore 9.15 – Località Moggiona, deposizione corona
  • Ore 10.30 – Località Quota, deposizione corone
  • Ore 11.30 – Località Mezzacosta, deposizione corona e celebrazione conclusiva

Programma degli interventi

  • Saluti del presidente dell’Associazione Nazionale Combattenti e Reduci – Sezione di Poppi, Roberto Brezzi
  • Intervento del Sindaco di Poppi, Carlo Toni
  • Orazione ufficiale del Presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi

 

Domani, il Presidente della Regione Toscana Enrico Rossi, sarà in visita istituzionale per la ricorrenza del 25 aprile a Poppi. Non possiamo essere ipocriti Presidente Rossi. Lei per noi è responsabile di una sciagurata riforma sanitaria che ha prodotto e tutt’ora causa disservizi a tanti cittadini toscani. Lei ha affossato il diritto di oltre 55.0000 toscani di esprimersi su un referendum, negando il diritto e la libertà di quei cittadini ad esprimersi su un diritto alla Sanità pubblica che non vediamo garantito, nemmeno sulla carta. Il principio di libertà che domani si celebra passa da tutti quei valori costituzionali (compresi il diritto alle cure) che sempre più cittadini oggi non si possono più permettere. Per un momento domani pensi anche a questi Cittadini Presidente Rossi.

LISTA CIVICA POPPI LIBERA

 

 

 

Ultimi articoli