fbpx
13.6 C
Casentino
venerdì, 9 Dicembre 2022

I più letti

In cantina per il Meyer

Intervento di Richard Cacchiani – E’ con immenso piacere che parlo del successo che ha avuto la nostra iniziativa a favore del Meyer, l’ospedale pediatrico di Firenze. Iniziativa che è nata dalla voglia di aiutare i piccoli meno fortunati usando le nostre passioni e i nostri hobby. L’idea è venuta al mio grande amico Matteo Baracchi, che una sera mi ha chiamato e mi ha detto: “Che ne pensi di organizzare un evento benefico?” La cosa mi è piaciuta e mi ha subito allettato, conoscendo e vivendo in prima persona l’importanza della beneficenza a favore della ricerca da assistenza medica.

Così abbiamo deciso di provarci e ci siamo buttati a capo fitto nell’organizzazione di questa giornata. Non è stato facile e sicuramente avremo fatto anche qualche errore, dovuto soprattutto alla nostra inesperienza, che però è stata pienamente colmata dal nostro grande entusiasmo. Ci siamo messi a tavolino ed abbiamo cominciato a buttare giù idee e a coinvolgere altre persone. La persona che abbiamo coinvolto fin da subito è stata Francesco Bacciarelli, confermandosi una figura imbattibile in questi tipi di organizzazioni. Francesco si è subito dato da fare ed ha trovato una location bellissima, l’agriturismo e cantina “Il Palazzo” di Antria, posto incantevole, meraviglioso per accogliere la gente e perfetto anche per la posizione, per non parlare delle persone che lo gestiscono, fantastiche sia umanamente che professionalmente.

Abbiamo iniziato a studiare i percorsi e cercando di attirare più gente ne abbiamo organizzati quattro: uno per mountain bike, uno per le bici da strada, uno per i runners e uno per una passeggiata tranquilla, coinvolgendo così più categorie. Nel corso dell’organizzazione abbiamo trovato tanta disponibilità e solidarietà, addirittura ci sono stati persone società che ci hanno donato gratuitamente cibo e materiale per la giornata. E qui tengo molto a ringraziare il panificio di Ponte alla Chiassa di Goti Samanta, l’azienda “Acqua Verna” di Chitignano, Andrea Fognani della ditta “T serve Arezzo”, il panificio “Grassi” e la grafica “Manecchi” di Bibbiena.

Ultimi articoli