Il prossimo fine settimana Bibbiena festeggerà “La festa della Toscana”, con una serie di eventi molto interessanti in grado di andare incontro alle esigenze di tutti i cittadini. Il 29 novembre a partire dalle ore 15,30 presso la Biblioteca comunale, parte la rassegna “Lettura che passione” promossa dall’amministrazione in collaborazione con l’Accademia di Teatro Nata nell’ambito del progetto “Bibbiena, comune dei Bambini – Piazza libera tutti”. Domenica 30 novembre a partire dalle ore 17.00 presso il Museo Archeologico del Casentino “Una notte al Museo” con l’AR.ca di Noè, in cui i bambini saranno coinvolti in una caccia la tesoro alla ricerca degli animali preistorici. La giornata si concluderà con una merenda divertente per tutti i bambini.
Il 28 e il 29 al Teatro Dovizi andrà in scena “108 Vallucciole- Un’orazione civile”, per la regia di Alessandra Aricò, realizzato dal laboratorio della scuola di Teatro dell’Accademia Nata. Un’imperdibile spettacolo di impegno, per non dimenticare la prima strage di civili in Toscana ad opera dei nazi fascisti.
Sabato 29 dalla mattina alla sera in Piazza Grande ossia Piazza Tarlati si terrà un mercatino di Natale molto speciale. Artisti di alto livello, artigiani, cultori del fai-da-te esporranno e venderanno le loro creazione e opere. Tutti prodotti originali di qualità. Nell’occasione saranno aperti anche dei fondi con espositori.
Sabato 29 è anche la giornata del CIFA con eventi già dal mattino che si concluderanno alle ore 18.00 presso il Teatro Dovizi, cpn la cerimonia di premiazione del Portfolio Italia 2014 – Gran premio Apromastore a cura del CIFA.
Il 30 Novembre presso la sala del Consiglio del Comune a partire dalle ore 17.00, nell’ambito della stagione 2014-2015 del Salotto della Cultura, si terrà la conferenza “Come sta la nostra lingua”, una vera e propria lezione spettacolo tenuta dal famoso Professor Giuseppe Patota dell’Università di Arezzo.