fbpx
33.7 C
Casentino
lunedì, 27 Giugno 2022

I più letti

L’Associazione “Signa Arretii” celebra l’anniversario di Campaldino nei luoghi della battaglia

Anche quest’anno l’Associazione “Signa Arretii” celebra la battaglia di Campaldino. Giovedì 11 giugno, in occasione del 726° anniversario, l’Associazione, che riunisce i Fanti, i Valletti e i Vessilliferi del Comune di Arezzo, non si recherà, come avviene ogni anno, a Firenze presso il “Canto degli Aretini”, ma in Casentino, proprio nel luogo dove si tenne il terribile conflitto fra guelfi e ghibellini.
È la prima volta che un’Associazione, che ha parte attiva all’interno della Giostra del Saracino, organizza un evento di questo genere. Alla celebrazione nel luogo della battaglia saranno presenti: per il Comune di Firenze l’Assessore Gianfranco Ricci, il Funzionario dell’Ufficio del Cerimoniale Luca Palandri e il Gonfalone della Città; per il Comune di Poppi interverrà il Sindaco Carlo Toni (insieme a una delegazione) e, per quello di Arezzo, il Pro Sindaco Stefano Gasperini. All’iniziativa parteciperanno anche don Alvaro Bardelli e il Dott. Pierluigi Rossi.
Grande soddisfazione è stata espressa dal Presidente dell’Associazione “Signa Arretii”: «l’aver promosso e organizzato un’iniziativa così significativa – afferma Stefano Giustini – dimostra la serietà della nostra Associazione e il grande impegno profuso da tutti i soci in questi anni per la valorizzazione della tradizione storica e culturale di Arezzo. Siamo onorati – continua il Presidente – che delegazioni di così alto livello abbiano accettato l’invito a presenziare alla nostra iniziativa».
Il programma della giornata prevede: alle ore 10.00 la deposizione di una corona d’alloro alla Stele di Campaldino e gli interventi delle Autorità presenti; alle 11.00 le visite alla Chiesa di Certomondo e al Castello di Poppi. Nel pomeriggio le celebrazioni proseguono ad Arezzo: dalle 17.30 è previsto, come ogni anno, un picchetto d’onore della Associazione in Cattedrale presso la tomba del Vescovo Guglielmino Ubertini.

Ultimi articoli