«Questo libro nasce dall’ascolto della natura fatto dagli autori durante le infinite camminate sulle montagne, dalla Verna fino al Falterona e anche oltre. In effetti è andata proprio così: noi non abbiamo fatto altro che ascoltare le parole degli alberi, le storie erano già scritte.» Così scrivono sui risvolti di copertina gli Autori di questo volume; Marco Roselli, Giovanni Brami e, per la parte illustrata, Giovanni Caselli.
Sulla copertina si legge ancora: «Caro lettore stai per intraprendere un insolito viaggio nelle meravigliose foreste del Casentino. Un bizzarro personaggio di nome Grunno ti accompagnerà, ma nessuno sa bene chi sia e da dove venga. Gli alberi secolari, attraversola loro infinita sapienza, racconteranno delle fiabe al fine di renderlo più saggio. Tu, se lo vorrai, potrai lasciarti guidare in un mondo arcano, popolato di creature mitologiche, quelle che vivono nei sogni dei fanciulli.»
Nelle migliori librerie ed edicole e online al prezzo di 15 euro, edito da Fruska, esce il 2 agosto “Atlante leggendario delle Foreste Casentinesi”, sotto titolo “Il favoloso viaggio di Grunno”. Un’opera importante sul mito e la leggenda delle nostre millenarie foreste. Dove territorio, fiaba e natura si fondono per restituire al lettore tutta la meraviglia e il fantastico di un mondo incontaminato e segnato profondamente dal sacro. Quasi un seguito delle celebri “Novelle” di Emma Perodi.
La prima presentazione ufficiale dell’opera si terrà giovedì 1° agosto alle 21 in piazza Tarlati a Bibbiena.

Marco Roselli è nato a Bibbiena nel 1965, dove abita. Nell’anno 2007 pubblica il suo primo romanzo autobiografico “Fratello Panico” (Edizioni Fruska, ripubblicato da Helicon). Nell’anno 2011 è in libreria con “Le Quattro Rune” (Maremmi Editore – Firenze Libri), nel 2016 con “Gli amanti di Piazza Tarlati” (Edizioni Fruska) e nel 2017 con “Il Badante” (Edizioni Helicon).
Giovanni Brami è nato ad Arezzo nel 1963, vive a Bibbiena e da sempre è appassionato di natura e fiabe. Questo è il suo esordio da scrittore.
Giovanni Caselli è nato a Bagno a Ripoli nel 1939, vive a Bibbiena, è un antropologo italiano di formazione culturale britannica. Eletto Fellow of the Royal Anthropological Institute of Great Britain and Ireland dal 1972 e Member of the Royal Archaeological Institute of Great Britain dal 1985. È stato studioso in residenza all’Università di Malta dove ha insegnato etnoarcheologia svolgendo nel contempo attività di divulgatore di scienze e di storia, di creatore di collane divulgative, di autore, di illustratore di volumi per ragazzi e adulti e di consulente editoriale.
L’impaginazione e l’impostazione grafica del volume sono state curate da Eva Brami.

Layout 1