fbpx
19.9 C
Casentino
domenica, 3 Luglio 2022

I più letti

Per una sanità pubblica, universalistica e solidale. Incontro ad Arezzo

L’idea della Toscana del “buon vivere” e del fiore all’occhiello rappresentato dal suo sistema sanitario non corrisponde più alla realtà. Il sistema della prevenzione è diventato marginale e residuale, i cittadini si trovano in difficoltà a fronteggiare le liste di attesa e un sistema di ticket che li spinge fuori dal servizio pubblico, o a pagare di tasca o a rinunciare alle cure.
Con la L.R.T. 28/2015 Rossi e il PD si sono adeguati alle decisioni prese a livello centrale in un’ottica limitata agli equilibri di bilancio e ai tagli lineari. Con decisione attuano un’idea di accentramento istituzionale (tre sole aziende di area vasta) che penalizza i territori e i comuni rischiano di non contare più nulla all’interno del governo e della programmazione sociosanitaria. Anche sul versante del lavoro i tagli scavano sulla carne viva del personale sanitario, già provato dal blocco del turn-over e costretto a condizioni di lavoro che mettono a rischio la qualità e la stessa sicurezza delle cure: insomma, si sta procedendo anche nella nostra regione ad una progressiva privatizzazione del servizio.
Non possiamo stare a guardare, parliamone insieme con Tommaso Fattori, Consigliere Regionale Si Tocana a Sinistra, Ricci Giuseppe, Portavoce del Comitato Promotore per il Referendum abrogativo L.R.T. 28/2015 e alcuni rappresentanti della CGIl di Arezzo, Giovedì 17 Settembre 2015 alle 21,30 presso la Sala CGIL di Via Montefalco – Arezzo.
Noi vogliamo per la nostra regione una sanità pubblica, universalistica e solidale, che si occupi dei più deboli. Tante le iniziative su questo tema, organizzate in tutta la Regione.
Sì, può esistere un’altra storia per la sanità toscana. C’è un patrimonio essenziale che va riorganizzato e non dismesso.
Durante la serata sarà possibile firmare il REFERENDUM ABROGATIVO della L.R.T. 28/2015.
Il Referendum è opera di tutti, di migliaia di Cittadini, di Movimenti, di tutti i Partiti e di tutte le Organizzazioni sindacali libere.
Arezzo – SI Toscana a Sinistra

Ultimi articoli