fbpx
10.5 C
Casentino
domenica, 2 Ottobre 2022

I più letti

Sguardo d’Artista a Poppi

L’imprevedibile Franco Fedeli coglie sempre di sorpresa. Dal 29 giugno al 29 settembre 2013 creerà una installazione nel museo del Castello dei Conti Guidi a Poppi (Arezzo), dal titolo “Caleidoscopio – Sguardo d’artista”.

Come nel giugno 2011 presentò al Padiglione Italia alla 54° Biennale di Venezia una installazione memorabile affiancando la sua opera al “Ritratto dal cappello rosso” di Piero della Francesca, non finisce di sorprendere come il suo percorso artistico eclettico e unico porti con sé la voglia poetica di stupire e di esaltare il vissuto artistico.

Il suo intervento al Castello di Poppi è unico perché percorre la sua formazione erudita in un incontro con l’arte moderna, vissuta nel sud della Francia e nutrita dallo stimolo delle Avanguardie, traducendole in una sintesi esemplare.

Il connubio fra arte moderna e contemporanea, che lui stesso ha vissuto, porterà un esempio di riscoperta della grande poesia che è l’espressione della creatività. Il lavoro e la ricerca vissuti a pari passo, l’amore della scoperta e del ritrovamento, ha portato Fedeli ad amare i grandi Maestri del ‘900 che saranno presenti all’esibizione.

Un viaggio nello sguardo dell’arte, entrare dentro l’emozione e respirare la creatività di A. Martini. G. Severini, P. Picasso, B. Schullze, F. Leger, F. Depero, U. Mastroianni, J. Mirò, E. Prampolini, N. Suetin, le avanguardie dei primi del secolo con sculture e pitture e una collezione raffinata dell’arte primitiva.

Molte di queste opere sono state fondamentali nella creatività dell’artista Franco Fedeli, curatore e veggente crea una grande Wunderkammer mentale del meraviglioso, trascinando l’universo poetico nel piano nobile del Castello; come un labirinto concettuale esplora il visibile e l’invisibile, come lui ha scritto: “Vorrei far vedere quello che non si vede e non vedere quello che si vede”.

Poeta visionario mette in un dialogo discreto opere di artisti diversi ma accomunati dalla libertà di pensiero.

Nell’incontro con Amnon Barzel il critico dice: “…perché Wunder ossia meraviglia, perché tutto vive di nuovo quando guardiamo le cose, vuol dire che la nostra presenza di fronte alle opere d’arte è la prima e l’ultima condizione che queste opere esistono, può darsi che fra queste opere esistiamo anche noi.”.
Queste parole di grande poesia riassumono in poche parole il concetto del meraviglioso che l’artista Fedeli vuole evidenziare in questa mostra, in cui il sogno e la realtà vanno a passeggio.

Le opere esposte, inedite, fluttuano concettualmente negli spazi del Castello creando un’atmosfera che fa fecondare l’immaginazione.

Simultaneamente nello spazio della Galleria D’Arte contemporanea di Palazzo Giorgi a Poppi, sarà ordinata l’antologica del M° Franco Fedeli con opere che vanno dagli anni ’80 all’esplorazione del colore degli ultimi anni cercando la libertà della sintesi e del gesto.

L’inaugurazione è prevista per sabato 29 giugno alle ore 17. La mostra terminerà il 29 settembre (aperto tutti i giorni dalla ore 10 alle 19).

Il M° Roberto Fabbriciani, sabato 13 luglio p.v. terrà un concerto dedicato a Fedeli.

BIBLIOTECA RILLI – VETTORI
Castello dei Conti Guidi
52014 Poppi . Arezzo . Toscana . Italy
Tel +39.0575.50220-21-30
Fax +39.0575.529964
e-mail: rilliana@casentino.toscana.it
web www.comune.poppi.ar.it
web www.castellodipoppi.it

Ultimi articoli