fbpx
8.7 C
Casentino
domenica, 27 Novembre 2022

I più letti

Un Mondo a Parte

testo e foto di Andrea Barghi – C’è! C’è un luogo dove possiamo ritrovare noi stessi, è in un posto dove l’Uomo moderno sottovaluta le belle cose della vita. Questo luogo è il Cuore.
È come un Mondo a Parte. Pensiamo all’inverno, un luogo naturale che può essere identificato come il Mondo a Parte della natura. D’inverno lentamente la nuova neve s’insinua tra gli alberi ricoprendo il sottobosco. Il silenzio ovattato permea tra fronde e rami acquietando gli animi. È il momento della riflessione. Gli alberi ammutoliscono mentre il vento s’appresta a rivestirli di calaverna formando figure antiche e ancestrali. Come in un Mondo a Parte la quiete domina incontrastata tra gli antichi testimoni, incurante dei mali che affliggono questo torno di tempo, burrascoso e caotico, dove i sentimenti lasciano spazio ad arroganti figure che mutano l’evolversi degli eventi con violenza e potere.
Essa dà vita ad atmosfere sensibili ad ogni aspetto e forma che l’antica foresta va dipingendo, rivestendola d’un candido, puro e trasparentissimo colore. Non è così è dentro il cuore dell’uomo, un uomo che non ascolta le proprie sensazioni e le proprie emozioni…
Mentre nel Mondo a Parte, il tintinnio dei rami ghiacciati suona a festa alleviando l’attesa della primavera ancora lontana. Gli antichi e vetusti alberi sanno che un giorno, puntuale come sempre, essa tornerà, irradiando con i suoi raggi dorati le antiche selve. Ma adesso tutto tace nell’immensità del Mondo a Parte, tutto è pace.
L’inverno è in arrivo, si presenterà solennemente sulle cime dei monti e rivestendo con il suo candido manto, boschi e foreste, raggiungerà le valli invadendo laghi e fiumi.
Non c’è da preoccuparsi, è il periodo del riposo, il periodo della riflessione quando luci colorate e variopinte danno vita a momenti intimi con i nostri cari, che riuniti attorno al fuoco raccontano di un tempo che fu, dove l’armonia, la bellezza, il rispetto e la spensieratezza avvolgevano con poesia la loro giovinezza.
È quindi il momento di aprire a noi stessi il nostro cuore e non abbandonare la speranza, ma continuare lottando per far riemergere l’ottimismo e la gioia di vivere.
Entriamo in questo Mondo a Parte!
Ci permetterà di ricongiungerci con noi stessi, facendoci capire il vero valore della vita.

b2

b3

b4

Ultimi articoli