fbpx
20.1 C
Casentino
sabato, 24 Settembre 2022

I più letti

Una frana da mancata bonifica?

di Andrea Biagini – Ecco alcune foto scattate in una strada secondaria e sterrata, non sappiamo, sinceramente, se pubblica o privata, che percorre le sponde del torrente Corsalone, all’altezza della frazione di Campi, qualche metro prima del celebre ponte. Luogo di infinite passeggiate estive, in questi giorni riserva una sorpresa davvero poco gradita. Uno smottamento che ha letteralmente mangiato, per quasi tutta la larghezza e per quasi dieci metri in lunghezza, il percorso stradale, letteralmente sbriciolatosi, con ogni probabilità, per il maltempo che continua ad imperversare, e per la conseguente notevole quantità d’acqua che si è riversata, e continua a riversarsi, sul letto del torrente con inaudita potenza.

Ma resta un dubbio. Al centro di quel tratto di fiume sorge una specie di isolotto oblungo e ricchissimo di vegetazione: si tratta di un vero e proprio ammasso di alberelli a foglia caduca, che forma una sorta di parete che sembrerebbe avere tutta l’aria di fungere da saprtiacque. Non sarà, per caso, che l’impetuoso volume, una volta giunto in quel tratto, sia stato deviato nonostante la potenza, e sia stato costretto, in qualche modo, a ritagliarsi con la forza un percorso alternativo, rosicchiando, poco a poco, la sponda in questione? Senza voler insinuare nulla, sorge però lo spontaneo dilemma: la bonifica di quei luoghi, considerando anche la stazza degli alberelli, sarà stata, a suo tempo, eseguita correttamente?

Restiamo nel dubbio, pur avendo, dentro di noi, una certa consapevolezza.

Ultimi articoli