Torna anche quest’anno l’appuntamento con le Stelle di Natale AIL (Associazione Italiana contro le Leucemie, linfomi e mieloma) in programma il 7 l’8 e il 9 di Dicembre. L’edizione 2012 della campagna Stelle di Natale, sarà caratterizzata da importanti novità perché oltre alla piantina, per la stessa cifra di 12 euro sarà possibile scegliere tra un piccolo oggetto prezioso creato appositamente da Unoaerre, la “Stella di Federico”, in bagno galvanico dorato o argentato, perfetta per un regalo natalizio, o un pezzo di Parmigiano Reggiano stagionato proveniente dal caseificio 4 Madonne di Modena che ha subito gravissimi danni in seguito al terremoto. Un piccolo gesto che vale come doppio dono di amore, perché oltre a supportare l’AIL nelle sue attività si contribuisce ad aiutare i produttori emiliani colpiti dal sisma. Il nostro contributo è prezioso, e lo è ancor di più se pensiamo che potrà trasformarsi in tanti sorrisi nei volti di coloro che si sentono soli e senza speranza. I volontari dell’AIL in Casentino saranno presenti a Bibbiena presso il Centro Commerciale, a Soci nella piazza principale, a Subbiano in Piazza Carducci , a Poppi presso la Chiesa dei Frati Cappuccini, a Porrena nella Chiesa Parrocchiale. A Rassina e a Poppi, per coloro che fossero interessati all’iniziativa dell’AIL è possibile ordinare i gadget alternativi (Stella di Federico e Parmigiano Reggiano) rivolgendosi al Tennis Poppi, all’Osteria del Tempo Perso, al Tennis Subbiano, al calzaturificio Prosperine, alle volontarie Pina della Pubblica Assistenza e Serena Detti di Rassina. Che sia per voi o per fare un regalo, il vostro gesto vale moltissimo. Ha il valore di speranze che possono diventare certezze, ha il valore della costruzione, giorno dopo giorno, attraverso la ricerca di una nuova realtà di vita. Vale per il futuro, perché una malattia non deve interrompere una vita.