di Francesco Benucci – Nell’ultimo turno dell’UISP targato 2013 come si è comportato Babbo Natale nei confronti dei team Casentinesi? Diciamo che ha mutato “atteggiamento” a seconda della categoria: ha elargito doni a non finire in Eccellenza, è stato assai avaro in 1°Divisione e ha adottato una prudente via di mezzo in 2°!
Le squadre dell’Eccellenza si sono dunque regalate un buon Natale a cominciare dalle Logge che ormai sembrano un treno inarrestabile: la trasferta col Banco Latino nascondeva mille insidie ma i nostri hanno esorcizzato il pericolo grazie ad una prestazione autorevole che li ha portati a segnare due gol. La marcatura dei padroni di casa ha regalato qualche brivido finale ma il risultato non è cambiato (1-2) e i ragazzi Casentinesi hanno consolidato la leadership aumentando il vantaggio sulla Stella Azzurra. E come la settimana scorsa un sentito ringraziamento va a un altro team della vallata, stavolta Il Corsalone, che ha frenato gli aretini. Sul campo dei secondi in classifica i Casentinesi si portano addirittura in vantaggio con un acuto di Tanci, vengono raggiunti e quindi imbrigliano la manovra avversaria conseguendo un prezioso pareggio (1-1) che sa di “esame superato a pieni voti”! A proposito di esami, che dire dello Spartak Bibbiena? Chiamati a offrire una prova di carattere in trasferta contro l’ASA Calcio i nostri hanno risposto “presente”! Lo striminzito risultato finale (0-1) non deve trarre in inganno: i Casentinesi hanno menato le danze per l’intero match ed hanno avuto la sola colpa di non chiudere prima la contesa…e comunque hanno dimostrato che il terzo posto, oltreché lusinghiero, è assolutamente meritato! Ultimo ma non meno importante il risultato conseguito dal Ciclone che, soprattutto tra le mura amiche, si dimostra un osso duro per chiunque, anche per una big come il New Old Boca: gli ospiti si sono portati in vantaggio ma, dopo l’espulsione del loro portiere, hanno subito la veemente reazione dei padroni di casa che hanno agguantato un meritato pari con Ferri ottenendo un punto (1-1) che infonde fiducia per un 2014 all’altezza!
Un po’ di carbone nelle calze della 1°Divisione! Il Boca Strada Juniors, ad esempio, ha impattato con l’ultima in classifica (Polisportiva San Marco) non riuscendo a scardinare la difesa avversaria (0-0) e uscendo dal campo con qualche rimpianto però…però i nostri hanno mantenuto il primo posto in classifica e, statene certi, per loro sarà comunque un Natale dolcissimo! La classifica è meno “affascinante” per il Badia Prataglia e il Chiusi della Verna 2005: i primi, in quel di Partina, si sono fatti sorprendere dal G.V.Quarata incappando in un’inaspettata sconfitta (1-3) e confermando il rendimento altalenante di questa stagione; i secondi, dopo la bella vittoria della settimana scorsa, non sono riusciti a confermarsi e, pur davanti al pubblico amico, sono stati sconfitti dall’ostico Ceciliano (1-2). Chi ha fatto in pieno il suo dovere è stato il Castelluccio che, impegnato in un insidioso scontro salvezza sul campo del Puglia Club ’90, ha strappato un pareggio (0-0) e ha conservato il distacco dagli avversari di giornata. Sospeso infine il giudizio sul Bar La Siesta visto che il suo incontro, in trasferta con la Berta’97, è stato interrotto per nebbia sullo 0-0 e il restante tempo di gioco (praticamente il secondo tempo) verrà recuperato in data da destinarsi.
In 2°Divisione il bilancio tra gioie e delusioni ha registrato un sostanziale pareggio. Entrambi i volti della medaglia si sono palesati nel derby tra la Lokomotiv Rassina, padrona di casa, e il Marcena. I primi, vincitori per 1-0 al termine di un match molto equilibrato, hanno effettuato un bel salto in classifica e cominciano ad “annusare” i quartieri alti, i secondi hanno subito uno stop che non ne compromette il cammino ma che va dimenticato quanto prima per ripartire col vento in poppa! Deportivo Capolona e G.S.Poppi hanno invece conseguito due pareggi casalinghi per 0-0 a cui però va attribuito un diverso peso specifico: la squadra del Basso Casentino si è fatta bloccare dalla Desmo ma, viste le sue potenzialità, avrebbe potuto fare meglio; i ragazzi che giocano all’ombra del Castello dei conti Guidi hanno invece bloccato la marcia del Ponte Buriano secondo in classifica dimostrando di potersela giocare con le prime della classe!
La squadra della settimana è la Lokomotiv Rassina che ha vinto un match tiratissimo contro una delle big della sua categoria e ha così rilanciato le proprie ambizioni!

Tags: