fbpx
19.8 C
Casentino
sabato, 1 Ottobre 2022

I più letti

Corte dei Conti, dipendenti, sindacati: cosa succede all’Unione?

L’Unione dei Comuni del Casentino, il nostro carrozzone a 9 posti, continua a far parlare di sè in sede regionale. E’ di pochi giorni fa l’interrogazione (che trovate sotto) presentata dai consiglieri regionali Mugnai e Ammirati sull’istruttoria aperta dalla Corte dei Conti proprio sulla ex Comunità Montana.

Ma cosa sta succedendo nel palazzo di Ponte a Poppi? Solo poche settimane fa più di 50 dipendenti dell’Ente hanno sottoscritto una lettera indirizzata al presidente Santini in cui si esprimeva forte preoccupazione per le decisioni prese in merito al nuovo organigramma, soprattutto per il settore agricoltura e foreste, e in cui si riteneva: “imprudente l’adozione di qualsiasi altro provvedimento, vista la scelta estremamente delicata, che potrebbe pregiudicare le prospettive umane e professionali di uno dei più importanti settori di questo Ente.” Su questo tema abbiamo anche già pubblicato un preoccupato appello dei Sindacati aretini.

Anche l’interrogazione che qui alleghiamo pone molti interrogativi, soprattutto sulla legittimità delle decisioni prese da Santini e dalla sua Giunta in relazione alla nomina del direttore generale. Attendendo la conclusione della vicenda e un pronunciamento difinitivo della Corte dei Conti in merito, è possibile che tutti gli atti deliberati fino ad oggi dallUnione siano da considerarsi illeggitimi? I dubbi in merito sono molti. Certo è che il nostro “carrozzone” rischia di fermarsi ancora prima di cominciare il suo periglioso cammino.

IS617

Ultimi articoli