fbpx
19.8 C
Casentino
sabato, 1 Ottobre 2022

I più letti

La rinascita di Matteo Trebbi

a cura di Giacomo Giovenali – Mi chiamo Matteo Trebbi, ho 20 anni e oltre che essere uno studente universitario, sono il social media manager di MTrainingLab. Ho conosciuto professionalmente Giacomo qualche anno fa, iniziando appunto con la gestionedell’aspetto social, per poi diventare a tutti gli effetti un suo atleta.

Se dovessi scegliere una parola che descrive il rapporto tra me e MTrainingLab, opterei sicuramente per “rinascita”. Siamo ad Aprile 2022, e a causa di uno scontro di gioco si rompe un disco intervertebrale, causando un’ernia cervicale. I successivi due mesi sono pressoché sedentari, e questo per una persona sportiva come me era un qualcosa di inedito. Mai prima di quell’occasione ero stato così tanto “a secco” di attività fisica.

È facile quindi capire il motivo per cui la parola “rinascita” è perfettamente aderente a descrivere il lavoro svolto in questi mesi insieme al coach Giacomo Giovenali. Un lavoro peraltro non facile, a causa delle varie complicazioni che la presenza di un ernia si porta dietro. Inoltre la collaborazione con Giacomo mi ha permesso di riprendere progressivamente fluiditá di movimento, contrastata dall’immobilità forzata che aveva contraddistinto i mesi immediatamente successivi all’incidente.

Se devo mettere in evidenza l’aspetto che più mi ha colpito del “metodo Giovenali” è sicuramente la sensazione di energia, di forza, di potenza, che si ottiene fin dal primo allenamento, e posso assicurarvi che dopo uno stop netto come quello che ho avuto, che ha spezzato i ritmi di un ragazzo di 20 anni (e quindi decisamente elevati), avvertire quelle percezioni è tutt’altro che scontato.

Non posso che ringraziare il coach e consigliare i suoi metodi, mirati e su misura per il cliente, in modo da venire incontro ad eventuali esigenze di ordine professionale, familiare e fisico.

Ultimi articoli

Articolo precedenteOmaggio a Franco Battiato
Articolo successivoLa montagna non perdona