Domani Giovedì 24 ore alle ore 21 presso il Santuario di S.Maria del Sasso, sala Cordovani, in occasione della manifestazione “Amico Museo”, il Dottor Massimo Ducci, presidente del GAC (Gruppo Archeologico Casentinese), terrà una conferenza dal titolo “Pellegrinaggi Casentinesi tra inizio Seicento e metà Ottocento sulla scorta della testimonianza delle medaglie di religione”.

Il GAC in oltre 10 anni di attività in collaborazione con la Soprintendenza ai Beni Archeologici per la Toscana, ha intrapreso lo scavo del sottosuolo di 4 chiese nei comuni di Bibbiena, Ortignano e Poppi, rinvenendo negli ossari delle chiese un gran numero di oggetti di devozione che i defunti si portavano nell’ultimo viaggio, dopo averli  indossati con fede per lunghi anni della loro vita terrena: sono stati rinvenuti decine di crocefissi e parti di rosari e soprattutto oltre 700 medagliette religiose.

In particolare queste ultime, che venivano acquistate in gran parte nei pellegrinaggi e riportate con sè come ricordo e devozione, rappresentano i segni tangibili dei viaggi di fede che nel corso di circa tre secoli fecero ai maggiori santuari dell’epoca.

Domani sera Massimo Ducci, presidente del Gruppo Archeologico Casentinese, presenterà lo studio compiuto sulle medaglie, la ricostruzione delle vie di pellegrinaggio e i santuari visitati, tra i più importanti quelli di Loreto e Roma, ma anche di santuari molto lontani, austriaci e spagnoli.