fbpx
14.3 C
Casentino
mercoledì, 22 Settembre 2021

I più letti

Stretta dei Carabinieri in Casentino: controlli, arresti e denunce

In ordine, i Carabinieri delle Stazioni di Poppi e Badia Prataglia hanno localizzato e arrestato un ricercato italiano, classe 1953, originario di Pistoia, dimorante tra Veneto e Romania, in transito in Casentino. L’uomo deve scontare un anno di reclusione per aver commesso, tra il 1999 e il 2000, reati in ordine a sfruttamento della prostituzione nel territorio pistoiese. Dopo le formalità di rito è stato condotto in carcere ad Arezzo.

I Carabinieri della Stazione di Strada in Casentino hanno invece denunciato per guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti un giovane del posto, controllato in località Spedale del Comune di Castel San Niccolò. Nel suo sangue, dopo gli esami tossicologici, tracce di cannabinoidi.

Infine le Stazioni di Poppi e Bibbiena, in due distinte occasioni, un controllo presso la piscina comunale di Bibbiena e in via Turati, hanno segnalato alla Prefettura di Arezzo, tre giovani del posto poiché trovati in possesso di modiche quantità di hashish e marijuana per uso personale.

Gli 80 militari impiegati nel corso del weekend in servizi volti a prevenire soprattutto i furti in abitazione e fenomeni di malamovida, nonché servizi di prossimità svolti dai Comandanti delle Stazioni del Casentino con visita alle frazioni più remote dei comuni, hanno controllato circa 300 persone in transito nella vallata.

Ultimi articoli