fbpx
2.4 C
Casentino
sabato, 9 Dicembre 2023

I più letti

Estate da… cani

Ci stiamo avvicinando al momento culmine dell’Estate, stagione meravigliosa in grado di regalare un gran senso di infiniti stimoli e possibilità. Così ci buttiamo in tutte quelle attività che le lunghe giornate ci permettono finalmente di fare, andiamo in cerca di boschi, fiumi e piscine per sfuggire all’afa e trovare refrigerio. Ma non siamo di certo gli unici a soffrire il caldo, quindi come regolarci al meglio quando la nostra vita ha il privilegio di essere arricchita dalla compagnia di un Amico a quattro zampe?

Come evitare di esporre i nostri animali a fattori di rischio e possibili colpi di calore? Innanzitutto acqua, sempre acqua. Fresca, pulita, abbondante, l’acqua non deve mancare mai. Posizionatene più ciotole nelle stanze o nei vostri cortili, incoraggiando così a bere a sufficienza e mantenersi idratati. Avendo il pelo ad avere una funzione termoregolatrice, ciò che possiamo fare per aiutarli è evitare di tosarli durante l’estate. La pelliccia, infatti, non soltanto protegge dal freddo, ma anche dal caldo, contribuendo al raffreddamento della temperatura corporea attraverso l’evaporazione dell’acqua che avviene sulla superficie del pelo stesso. Piuttosto, perché non pensare di rinfrescare il loro manto con dei giochi in acqua?

Se si dispone anche solo di un piccolo spazio esterno, sia esso prato o terrazzo, potreste fargli un gradito regalo riempiendo piccole piscine o normali tinozze per panni dove potranno godere di piccoli rigeneranti bagni. Basterà anche una canna da irrigazione o normali bottiglie, per aiutarli a star meglio e renderli scodinzolanti. Per quanto scontato e banale, non è male ricordare di tenere i nostri cani in casa nelle ore più calde. Oppure, se amanti del giardino, assolutamente necessario procurar loro una zona d’ombra, coperta e protetta, che possa permettergli di trovare sollievo.

Porre particolare attenzione a pavimentazioni incandescenti all’aperto, e, perché no, regalare loro il gusto di un tappetino refrigerante (prezzo contenuto, benessere assicurato!) o di un gioco gommoso appena tolto dal freezer. Vedrete, apprezzeranno! Importantissimo, davvero importantissimo, rispettare il loro naturale ritmo: evitare di obbligarli a mangiare, spostare i pasti nelle ore più fresche, rimandare le passeggiate e le attività nelle prime o ultime ore della giornata, preferendo parchi, sentieri o strade ombreggiate. L’asfalto, infatti, può raggiungere fino agli 85° nelle giornate più torride, divenendo insopportabile e rischioso per i loro polpastrelli.

No, non dovrebbero MAI essere lasciati chiusi in macchina, ma ovviamente, signori, evitiamo di farlo con tali temperature, potrebbe davvero essere letale. Certo, queste piccole accortezze potranno rendere più sostenibile e piacevole l’estate anche per i vostri cani. Ma qualora non bastassero ad evitar loro colpi di calore, dunque insorgessero espirazioni molto accelerate o difficoltose, vomito, elevata temperatura corporea, difficoltà a muoversi, mucose arrossate o convulsioni sarà vostra premura informare immediatamente il veterinario di fiducia.

E l’estate in canile? Doppia acqua sempre, zone d’ombra in ogni box, passeggiate fuori dal rifugio nelle ore più fresche, corse nel bosco così prezioso, riposo e, soprattutto: bagni al fiume per i più coraggiosi e tuffi nelle due piscine per tutti! Vi va di venire a conoscerli, magari con un giochino fresco da buttare in acqua?

(Rubrica “Casentino a 4 Zampe” a cura di Elisabetta Macinai)

Canile intercomunale di San Piero in Frassino http://canilicasentino.blogspot.com Per info: 347.5421554 – orario di apertura al pubblico: Sab. e Dom. dalle 10,00 alle 12.00

Ultimi articoli

Articolo precedenteUn viandante canta in sordina
Articolo successivoAuguri Parco!