Sabato 1 Aprile alle ore 11 presso la saletta del Consiglio del Comune di Bibbiena si terranno le premiazioni di Wiki Loves Toscana, il premio locale del concorso fotografico Wiki Loves Monuments Italia. Un’occasione importante per far conoscere al grande pubblico questa importante manifestazione che coinvolge tutta Italia ormai da cinque anni. Con Wiki Loves Monuments, Wikimedia Italia invita tutti i cittadini a immortalare il patrimonio culturale italiano: dalla prima edizione italiana nel 2012 gli scatti raccolti per il concorso sono più di 70.000. Tutte le fotografie sono state rilasciate con licenza libera e rese disponibili su Wikimedia Commons, il grande database multimediale connesso a Wikipedia. La foto vincitrice dell’edizione 2016 di Wiki Loves Monuments Toscana è stata scattata proprio nel Comune di Bibbiena: per questo il coordinamento locale di Wikimedia Italia, in accordo con l’amministrazione, ha voluto promuovere proprio nel paese una cerimonia di premiazione dei primi tre classificati, tra cui spicca un fotografo amatoriale originario di Bibbiena molto apprezzato e conosciuto. La cerimonia si aprirà con i saluti istituzionali; in seguito si terrà una breve presentazione di Wikimedia Italia con approfondimenti su Wikipedia, Wikimedia Commons e altri progetti. In seguito ci si concentrerà sul contest Wiki Loves Monuments, con la presentazione delle foto vincitrici del concorso nazionale e regionale. Per i rappresentanti regionali di Wikimedia, l’evento sarà l’occasione per visitare Bibbiena come città della fotografia e conoscere le sue eccellenze artistiche e culturali.

L’Assessore Francesca Nassini, che promuove la manifestazione di sabato 1 Aprile, commenta: “Con grande piacere accogliamo le premiazioni di Wiki Loves Monuments e lo facciamo come sempre per far conoscere la nostra città, ma anche per condividere un progetto significativo per Bibbiena città della fotografia, ossia quello del Museo fotografico a cielo aperto che ha mosso i suoi primi passi con alcune bellissime installazioni. Mi fa particolarmente piacere che il premiato bibbienese sia una persona che si stia spendendo molto per il nostro territorio come fotografo amatoriale”.