Layout 1

Il Partito Demolizioni (PD) è tornato! Potrebbe sembrare uno slogan elettorale oppure il titolo di un horror invece è quello che pare stia succedendo ancora una volta in Casentino. Ve lo ricordate? Si era fatto sentire con il rumore forte delle ruspe nel febbraio del 2010, per realizzare la Variante di Casamicciola… Dopo 8 anni, la storia sembra ripetersi a Fontechiara dove pare che la nuova Variante del Corsalone sorgerà proprio sui terreni in cui operano diverse aziende. Ecco allora che il Partito Demolizioni torna alla carica, pronto a espropriare e demolire per la nuova, grande (sic!) opera pubblica… Una vicenda davvero incredibile! Ma è possibile che per la nuova Variante si debbano mettere in difficoltà le aziende del territorio?
Sul numero di luglio di CASENTINO200 (siamo al 296!) ne parliamo ampiamente, sentendo anche il parere degli imprenditori coinvolti.

Il Badalischio invece si è occupato ancora una volta della piscina mai aperta (ma inaugurata…) del Centro Riabilitativo di Cerromondo a Poppi e, per Stia, del nuovo arredo urbano che sta facendo molto discutere.

Proseguiamo poi con un’intervista a Giacomo Ciabatti, esponente del M5S, per capire quali sono i progetti del Movimento, oggi al Governo del Paese, per il Casentino. E poi, parliamo ancora del tratto della ciclopista che dovrebbe essere realizzato nel comune di Pratovecchio Stia.

Mentre a Castel Focognano abbiamo scoperto una realtà davvero interessante, la Fattoria Cuore Verde, l’unica in Casentino che sfrutta il metodo biodinamico e propone una rivoluzione che parte dalla terra. La Fattoria è legata alla filosofia del Dottor Berrino, direttore del Dipartimento di Medicina Preventiva e Predittiva dell’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano, che ha dato vita all’Associazione La Grande Via, con sede alla Mausolea di Soci, che crede che una “medicina alimentare” possa aiutarci a prevenire molte malattie e, in alcuni casi a curarci.

Lo sapevate che sottoscrivere un testamento biologico, è possibile anche in Casentino? Vi raccontiamo la storia di un casentinese che lo ha fatto, per primo a Bibbiena.
Mentre siamo andati a conoscere i migranti ospitati dall’associazione Tahomà, coinvolti in un servizio di aiuto per chi ha difficoltà a fare acquisti da solo. Un’occasione di scambio e conoscenza!

Per la serie personaggi siamo andati alla scoperta dei monologhi teatrali proposti in rete da Francesco Zampella, mentre per il mondo dell’associazionismo siamo tornati ad occuparci dell’associazione Oltre l’ostacolo che ci insegna il rapporto d’intesa tra uomo e cavallo.
Per lo sport, un giovane di Salutio che sceglie il lancio del disco; Leonardo Acciai e la sua grande passione e poi, il bilancio dei campionati UISP delle casentinesi con due promosse, tante nei playoff e nessuna retrocessione.

Anche in questo numero, troverete le magnifiche foto di Andrea Barghi, la rubrica del Canile del Casentino con le new entry Biondo e Giorgia; Essere con i consigli dei nostri esperti. E poi tutte le vostre lettere pubblicate sul nostro BLOCKNOTES, la ricetta con le melanzane estive e una speciale Vernaccia di San Gimignano. E ancora la rubrica Volare senza ali, con un’intervista al mitico Iacopo Melio dell’associazione #vorreiprendereiltreno.

CASENTINO2000 è in edicola a soli 2 euro oppure potete acquistarlo on line nella versione digitale, per leggere il mensile della vallata sul vostro tablet o smartphone.

In regalo con questo numero di CASENTINO2000 il libretto degli eventi dell’estate!
Sempre disponibile anche online, scaricalo!