L’amore è tutto, è tutto ciò che so dell’amore”. E’ il titolo di un celebre libro, ma anche l’essenza di un progetto che su quest’amore ha basato davvero tutto. Si tratta dell’Associazione sportiva dilettantistica “Oltre l’ostacolo” che ha la sua sede a Farneta, nel Comune di Bibbiena. Quest’anno questa piccola grande realtà compie tre anni, tre anni di amore.

La sua attività principale, infatti, è quella dell’inclusione sociale, della riabilitazione equestre dedicata ai ragazzi speciali dei centri diurni del Casentino e non solo.

Gino Ceccarelli, Marinella Gambineri, Daniela Nocentini, Simonetta Rossi, sono i tecnici e l’anima dell’associazione guidati dalla presidente Donatella Cenni.

Nata da un gesto d’amore  – quello di Daniela per il fratello, quello di Gino per i cavalli – questa associazione fin da subito ha voluto far “saltare gli ostacoli” della vita a ragazzi meno fortunati.

Alla attività classica di ippoterapia, si uniscono tantissimi eventi che nascono volta a volta dalla fantasia e dalla passione degli operatori. Ecco che allora una carrozza trainata dal cavallo Confetto diventa un viaggio meraviglioso, un sorriso, uno schiaffo all’indifferenza, un percorso di coraggio, di vita insieme, di gioia.

Se da tre anni “Oltre l’ostacolo”, lavora intensamente a 360 gradi con le persone diversamente abili, tra pochi giorni riparte il progetto con i Centri Occupazionali del Casentino (Tangram e Pesciolino Rosso)
finanziato dell’Associazione Agaph.

Daniela Nocentini, operatore di riabilitazione equestre commenta: “Chi viene al centro durante queste attività rimane colpito da una cosa: l’allegria! Questi ragazzi sono pieni di gioia che, grazie ai cavalli, riescono ad esprimere, coinvolgendo anche noi. La nostra è un’attività di inclusione e ci piace, in questa nuova avventura primaverile, coinvolgere come sempre le famiglie. Oltre l’ostacolo è un motto, un manifesto di intenti: tutti dovremmo pretendere che questi ostacoli vengano abbattuti, superati… con un cavallo è tutto più facile!”.

L’Associazione oltre l’Ostacolo sarà presente con i suoi operatori i cavalli e il piccolo Pinocchio, l’asinello del centro alla Festa delle Bambine e dei Bambini di Lierna che è stata spostata il 9 di GIUGNO prossimo a Lierna di Poppi. I cavalli e Pinocchio insegneranno ai bambini che la differenza è un’opportunità e che l’amore, davvero, può tutto.