Salvo Salvi ci sorprende con un nuovo libro, ed è già attesa. La presentazione della sua ultima fatica “Lungo il fiume”, edito da Fruska, si terrà domenica 2 Ottobre alle ore 16.00 a Soci in un luogo speciale che è l’Auditorium Berretta Rossa (la chiesa vecchia del paese), in Piazza Umberto I meglio conosciuta come piazza Padella. Dopo tanti libri, usciti dal cuore di un uomo già anziano, ma pieno di giovanile creatività, “Lungo il fiume” si presenta come l’ennesima meraviglia. Sì, perché anche con questo libro Salvino è riuscito a regalarci qualcosa di unico e come succede ormai da un bel po’ di anni, ci ha stupito di nuovo.

“Lungo il fiume non è solo una raccolta di racconti, storie, ricordi sui paesi e le comunità che sono sorte lungo il corso del fiume Archiano, ma anche una specie di diario in cui queste stesse storie si intrecciano con le anime dei loro autori. Un grande merito quello di raccontare, attraverso le anime di altri, le vicende di tante popolazioni, di tanti uomini e donne che nel tempo hanno vissuto nei paesi dell’Archiano.

Dal libro emerge anche una bella riflessione sul tempo, caratterizzata dai racconti sul fiume, metafora dello scorrere inesorabile del tempo. Salvino sembra dirci che una volta che l’uomo ha acquisito la consapevolezza della propria unicità cosmica, perde di significato lo scorrere del tempo. Nel senso che non è questa dimensione in movimento che dà senso alla vita dell’uomo. L’acquisizione della consapevolezza di sé, essendo legata a fattori spirituali, avviene a prescindere dallo scorrere del tempo.

Nei racconti sui paesi e le popolazioni che sono sorte e cresciute sulle sponde del fiume Archiano ciò che si tocca è anche il tema dell’amicizia, quella che lega Salvino a molti degli autori che lui ha chiamato a raccolta. Nella nostra vita, c’è ancora bisogno di un’Anima Amica sembra dirci Salvino. Di un’amicizia, che ci comprenda così come siamo. Perché quando siamo capiti, siamo a casa. E l’Archiano “rubesto” è stato davvero la casa di tanti amici.

La giornata di domenica, sarà incentrata sulla presentazione del libro, ma sarà soprattutto uno spettacolo: ad onorare questa nuova opera del Salvino ci saranno infatti Francesco Maria Rossi, Lenny Graziani e Rolando Milleri. Il divertimento e l’emozione sono assicurati.

Layout 1