Un delitto efferato e misterioso in Casentino, al Castello di Gressa. E’ questo il tema del primo libro scritto da Monica Prati, un giallo avvincente appena uscito in edicola e libreria al prezzo di 10 euro, edito da Fruska. Il volume può essere richiesto anche inviando una mail a fruska@fruska.it

Sul retro copertina si legge: «Di notte, la nonna l’ha chiamata per un bicchiere d’acqua, ma Alina non ha risposto. Insospettita la nonna è entrata nella sua stanza e l’ha trovata distesa sul pavimento con una ferita al petto e due fori in testa. Ha subito chiamato zio Marino; la nonna era affezionata ad Alina, che si occupava di lei da qualche anno. Io me la ricordo come una ragazza triste, anonima, ed era come se stesse sempre lì lì per piangere. Credo di averle parlato qualche volta, aveva una voce lamentosa e due occhi spenti senza luce. Chi era veramente Alina, da quali luoghi proveniva e cosa nascondeva del suo passato?»

Monica Prati è nata a Bibbiena. E’ giornalista presso CASENTINO2000 dal 2013. Ama molto scrivere e dalla sua passione per i polizieschi, nasce questo suo primo romanzo giallo.

Layout 1

NB Ogni riferimento a fatti realmente accaduti e/o a persone realmente esistenti è da ritenersi puramente casuale e solo frutto di fantasia dell’Autore.