Per il comune di Subbiano le prossime elezioni si tingono di rosa. Ieri sera infatti, in una sala consiliare gremita, è stato presentato il nuovo candidato a sindaco e si tratta di una donna: Beatrice Benelli. Benelli, classe 81’ vanta già un primato, è la prima candidata a sindaco donna del comune casentinese. Residente a Ca’ di Buffa da 25 anni, Beatrice nel 2007 si laurea all’Università di Bologna in Ingegneria Edile-Architettura e dal 2008 è Iscritta all’Ordine degli Ingegneri di Arezzo. Dal 2009 al 2017 è Coordinatore della Commissione Giovani Ingegneri dell’Ordine e membro del Network Giovani Ingegneri del Consiglio Nazionale Ingegneri. E il Coordinatore della Commissione Giovani della Federazione Regionale degli Ordini degli Ingegneri della Toscana dal 2010 al 2017. Dal 2016 è Membro della commissione UNI CT 042 -Sicurezza e dal 1 settembre 2017 è la presidente dell’Ordine degli Ingegneri di Arezzo. Il sindaco uscente, Antonio de Bari, ieri sera ha così passato il testimone alla nuova candidata, una sorta di passaggio di consegne visto che Beatrice dal 2014 è stata consigliera comunale nel precedente mandato. Un impegno importante che Beatrice Benelli vuole portare avanti con passione e rispetto verso i propri cittadini come lei stessa dice: “Ci siamo presentati cinque anni fa come un gruppo coeso. Cittadini per i cittadini, con un forte senso civico e spirito di servizio per la propria comunità. Non siamo politici di professione, anche il passaggio di testimone di Antonio ne è la dimostrazione. Quando mi è stato chiesto di candidarmi”- prosegue Beatrice- “ci ho pensato molto. Per natura sono portata alla concretezza. L’obiettivo non è solo vincere, ma garantire stabilità all’amministrazione. E’ un impegno con i cittadini e una grande responsabilità nei confronti del territorio. La fiducia unanime che mi è stata dimostrata, la passione, la certezza che il nostro gruppo abbia fatto molto per il nostro comune e la volontà di continuare ad agire per miglioralo, mi hanno spinto ad accettare questo grande onore ed onere. Spero di riuscire a comunicare al meglio il nostro progetto , la volontà di garantire la sicurezza dei cittadini, di valorizzare il nostro territorio , di renderlo attrattivo per i giovani, l’attenzione per il sociale. Vogliamo dare a Subbiano una maggiore visibilità in ambito provinciale e nazionale” – conclude Benelli- “abbiamo aziende che sono eccellenze a livello mondiale, una ricchezza naturalistica che non ha eguali, una posizione strategica alle porte del Casentino. Continuità, professionalità, innovazione, crescita, confronto aperto e partecipato con i cittadini: questo vogliamo per il nostro comune.”