fbpx
5.8 C
Casentino
venerdì, 2 Dicembre 2022

I più letti

Calcio UISP Casentino, i risultati

di Francesco Benucci – Senza macchia e senza paura… o quasi! Eh sì perché nel turno appena conclusosi dei campionati UISP sono davvero pochissime le squadri casentinesi sconfitte…a dimostrazione di un movimento in continua crescita e con aspirazioni importanti!
In Eccellenza, tanto per fare un nome, conferma la sua voglia di leadership uno Spartak Bibbiena che palesa anche la maturità di non sottovalutare l’impegno fuori casa contro un team in crisi come il QPS Andrea; e così i nostri, sulle ali delle giocate di Certini e Popa, ottengono un prezioso 1-2 che li mantiene pervicacemente aggrappati alla vetta. Sono un po’ più distanti dalla vetta ma conseguono comunque un “punticino” niente male Le Logge che, sull’ostico campo della Stella Azzurra, non si fanno intimorire dalla caratura degli avversari e, con autorità, giocano le proprie carte: l’asso di briscola è Rossi che, col suo gol, sigilla l’1-1! Pareggio per 1-1 anche per i ragazzi del Ciclone: il team di Vischetti si conferma un osso duro e si va valere nella trasferta di Banco Latino col gol di Lunghi; magari i nostri non vincono spesso ma, in un campionato dove la vittoria vale 2 punti, si può costruire una salvezza anche con la prevalenza del segno X! E proprio dalla vittoria equivalente a 2 punti scaturisce sovente una classifica corta che regala speranze di risalita pure a chi, come Il Corsalone, non riesce ad ingranare: tuttavia la sconfitta casalinga col Gragnano (0-1) non “sfalda” i valori e l’unità di un gruppo che la sera stessa si è ritrovato per la festa di inizio stagione. Con questo spirito…tutto è possibile!
In 1°Divisione riprende la sua marcia il Deportivo Capolona che, dopo un incidente di percorso, torna alla vittoria! Va detto che nel 3-2 (doppietta di Sisti e Dragoni) conseguito davanti al pubblico amico contro il G.V.Quarata, i basso-casentinesi non sono stati proprio brillantissimi, vedi i legni colpiti dagli avversari; tuttavia, sono proprio questi successi strappati con le unghie a fare la differenza! E certo la differenza la fanno anche le imprese come quella del Chiusi della Verna 2005 che, in un colpo solo, espugna l’arduo campo del Pionta Saint Germain, si fa bello con le reti di Fani e Detti, dà lustro alla sua già notevole graduatoria e coltiva…sogni “mostruosamente proibiti”! Sogna un qualcosa di inatteso a inizio stagione anche il Badia Prataglia ma il pari casalingo con i Lions San Leo (un 2-2 frutto dei gol di Gaggi e Acciai) non va accolto come un mezzo passo falso quanto piuttosto come un altro, piccolo passo verso l’obiettivo primario, una tranquilla salvezza! Se poi dovesse arrivare qualcosa di più…i nostri si faranno trovare pronti! E si farebbero trovare pronti anche Castelluccio e CSBS Casentino, due squadre che stanno disputando un discreto campionato, in linea con i rispettivi obiettivi, e che si trovavano l’una contro l’altra! Ne è uscito un buon pareggio che muove la classifica e certifica la qualità di entrambi gli undici anche se con un pizzico di rimpianto per un CSBS raggiunto all’ultimo: Fagnoni e Lunghi “impacchettano” l’1-1 e fanno un bel regalo ai compagni d’avventura! Non regala spettacolo lo 0-0 del Boca Strada Juniors sul campo del Ceciliano ma, considerando che il match di giornata si configurava come la classica partita-trappola, ci si può accontentare…con la consapevolezza, comunque, che si può, anzi si deve, crescere! Deve tornare a crescere pure il G.S.Poppi che incassa una pesante sconfitta (0-3) pur davanti al pubblico amico: è vero che gli avversari del Gricignano sono un top team ma i Casentinesi ci hanno abituato a giocarsela con tutti…e speriamo che le buone abitudini tornino presto a farla da padrone!
In 2°Divisione detta legge in modo quasi incontrastato il River Partina! Lo 0-4 sul terreno dell’Arci Saione non ammette repliche! Sblocca Goretti sugli sviluppi di un calcio d’angolo, arrotondano, in seguito a pregevoli azioni corali, Fani, Lucello ed Agostini e, già alla fine del primo tempo, il River ha dato prova di essere la squadra da battere…impresa a dir poco ardua! Quest’anno pare impresa ardua anche fare la voce grossa con la Lokomotiv Rassina! Pure il Motina, team accreditato alla promozione, deve pagare un conto salatissimo contro i basso-casentinesi che, tra le mura amiche, travolgono il quotato avversario 3-0 (doppietta di Lorenzini e Fratini), compiono un balzo importante in classifica e possono urlare…go Loko, go! Non va invece il Falciano che incappa in una delle pochissime sconfitte casentinesi di giornata: poco male, la trasferta col Wineuropa non era certo una passeggiata di salute, il risultato (1-0) non è stato traumatico nelle dimensioni e i nostri hanno tutte le qualità per risollevarsi…da subito! Nel frattempo si sta risollevando con umiltà e convinzione il Bar La Siesta che, in virtù di una grande prestazione, blocca sullo 0-0 una corazzata come il Desmo: i valligiani forse avrebbero meritato anche qualcosa di più ma giocando così non tarderanno ad arrivare le soddisfazioni da 2 punti! Racimolano un utile punto anche il Bayern Guido Monaco e il Marcena che, nello scontro diretto, impattano 1-1: il gol di Leoni consente ai primi, padroni di casa, di lasciarsi alle spalle gli ultimi risultati negativi mentre quello di Di Tomaso smuove la classifica, fin qui abulica, degli ospiti!
I team della settimana sono, ex aequo, il Chiusi della Verna 2005 e la Lokomotiv Rassina che vincono due match non semplici e danno continuità al loro ottimo percorso stagionale!

Ultimi articoli