fbpx
18.7 C
Casentino
venerdì, 7 Ottobre 2022

I più letti

Dal 19 Maggio si raccolgono gli oli alimentari

Casentino Servizi, Consorzio ABN, Sezione Soci Coop Bibbiena e Legambiente Casentino presentano il servizio promozionale di raccolta degli alimentari in Casentino.
Dal 19 Giugno fino alla fine dell’anno sarà attivata una “unità mobile” che sarà presente nei mercati settimanali comunali dei paesi che attualmente non hanno un Centro di Raccolta rifiuti, e presso il supermercato Coop di Bibbiena.
All’“unità mobile” si potrà conferire l’olio esausto raccolto a casa, in attesa di vedere installati nuovi contenitori nei tre nuovi centri di raccolta che sono in costruzione a Porrena, Corsalone e Chiusi della Verna.
In totale a fine anno (al termine del servizio promozionale dell’Unità Mobile”) avremo 6 nuove stazioni di conferimento per gli oli vegetali esausti.
Tra gli obiettivi del progetto, oltre allo smaltimento corretto dell’olio si prevede anche un suo riutilizzo nella produzione di lubrificanti, bio-diesel, saponi, inchiostri.
Ogni anno i 35.000 abitanti del casentino gettano nel lavandino o nelle fogne 46 tonnellate di oli usati in cucina. Una quantità enorme, capace di produrre gravi danni ambientali. Ma ovviamente non si tratta di una peculiarità casentinese. In Italia l’olio che finisce nelle fognature della case è pari a 800 mila tonnellate. Quasi il doppio la quantità di oli vegetali acquistati ed utilizzati oltre che nelle case private anche in locali pubblici o altre attività.

Il progetto studiato per il Casentino prevede di smaltire correttamente iniziando proprio tra le pareti domestiche: qui l’olio andrà raccolto in recipienti che saranno poi svuotati in appositi contenitori.
Casentino Servizi, insieme a Soci Coop Bibbiena e Legambiente Casentino, aveva già avviato una campagna di sensibilizzazione sull’importanza del corretto smaltimento degli olii alimentari, e aveva consegnato le “tanichette familiari” agli utenti.
“I conferimenti da parte degli utenti a Casentino Servizi sono aumentati da una media mensile di 30 litri nel 2009, a 200 litri nel 2010, fino ai 355 litri nel 2011”, ha dichiarato l’ing. Luca Cotta Ramusino, presidente della Società. “Contiamo con questa iniziativa di aumentare ulteriormente la raccolta e sensibilizzare gli utenti ad evitare la dispersione di un elemento inquinante per le falde acquifere come l’olio di cucina”.

Ed ecco gli orari di presenza dell’unità mobile ai mercati:
Strada in Casentino lunedì dalle 15.00 alle 17.00
Stia martedì dalle 15.00 alle 17.00
Poppi martedì dalle 9.30 alle 11.30
Rassina mercoledì dalle 9.30 alle 11.30
Bibbiena giovedì dalle 9.30 alle 11.30
Soci venerdì dalle 9.30 alle 11.30
Coop Bibbiena sabato dalle 9.30 alle 11.30

Ultimi articoli