Quello di Sabato 29 e Domenica 30 Marzo sarà un fine settimana davvero speciale per tutti gli affezionati del Teatro Dovizi di Bibbiena: si concluderanno infatti, con “Annunziata detta Nancy”, la Stagione di Prosa e, con “Tippi e Toppi”, quella di Teatro Ragazzi, due rassegne amatissime dal pubblico casentinese e che anche per questa edizione hanno registrato un ottimo successo regalando infinite emozioni e grande divertimento.

Sul palco del “piccolo Teatro nel cuore di Bibbiena” si sono infatti avvicendate, a partire da Dicembre, grandi storie, spettacoli, compagnie e attori di altissimo livello: basti pensare alla comicità di Max Pisu e Alessandra Faiella in apertura di stagione (“Nudi e Crudi”), al fascino e alla dolcezza di Margot Sykabonyi e Alessandro Tiberi (“Costellazioni”), alla grande professionalità di Duccio Camerini (“Antonio e Cleopatra e Io”) o all’energia e alla sensibilità di Alessandro Benvenuti (“Un comico fatto di sangue”).

Anche le domeniche pomeriggio di Teatro Ragazzi hanno portato in scena compagnie di fama nazionale che hanno affascinato e divertito i piccoli spettatori del Dovizi con tecniche e linguaggi artistici tra i più disparati (prosa, teatro nero, pupazzi e clownerie…) confermando quale grande valore abbia per tutte le famiglie del casentino l’opportunità di condividere con i propri bambini dei magici pomeriggi a Teatro.

Si giunge così, con gli spettacoli di questo fine settimana, alla conclusione di due rassegne, evento già di per se interessante, cui si aggiunge un altro particolare degno di nota, ovvero che entrambi gli spettacoli previsti sono prodotti dalla NATA, la storica compagnia che gestisce il Teatro Dovizi e che da 25 anni porta in Casentino e in tutta Italia la propria poetica e passione per lo spettacolo dal vivo.

A rendere ancora più interessante la programmazione di questo fine settimana è inoltre il fatto che entrambi gli spettacoli, con linguaggi, tecniche e stili assolutamente diversi, parleranno proprio della vallata Casentinese, offrendo una visione di questa splendido territorio capace di parlare tanto ad un pubblico adulto quanto a quello dei bambini.

Lo spettacolo di sabato sera, preceduto come sempre dall’intrattenimento culinario de “I Gusti a Teatro” (dalle ore 20:30 a cura di Tapi’s Bar) sarà infatti “ANNUNZIATA DETTA NANCY”, scritto e interpretato da Riccardo Goretti, stiano, classe 1979, uno degli attori più promettenti della propria generazione, formatosi con la NATA e attualmente impegnato in numerosissime produzioni, un autore giovane e dallo stile assolutamente unico, che dalle 21:30 di sabato 29 Marzo porterà in teatro la storia della propria famiglia, un viaggio condotto sul filo dei ricordi per raccontare con leggerezza e ironia le proprie radici e allo stesso tempo quasi un secolo di storia d’Italia.

“Questo spettacolo, – sottolinea lo stesso Riccardo – nasce dalla mia esperienza di indagatore umano fatta con la compagnia de Gli Omini. Per anni ho girato l’Italia in lungo e in largo intervistando perfetti sconosciuti, cercando di capirne a fondo caratteristiche, sfaccettature, dubbi, sogni e paure. La buonuscita da questa avventura è stata la voglia di rivolgere la lente d’ingrandimento su di me. L’ho fatto. E’ risultato che non sono interessante. Allora ho parlato con la mia famiglia, una cosa che avrei dovuto fare da tempo.

Ne è uscito un percorso lineare di corpi, parole e musica che va dal 1923, anno di nascita di mia nonna, fino al 1979,il mio anno di nascita. Per giorni ho intervistato la mia famiglia, riascoltato, sbobinato, sistemato… cambiato il meno possibile delle “frasi originali”. Quasi nulla.

L’idea di offrirmi come pagina bianca di un diario di vita scritto da loro mi è venuta naturalmente. E di questo sono veramente fiero.”

“Annunziata detta Nancy” è un racconto intenso e commovente e , come la vita, spesso carico di ironia e momenti comici. Uno sguardo sulla vita attraverso tanti occhi diversi perché, come dice Goretti stesso “La solitudine non è difficile da sopportare, è impossibile da ottenere.

Io sono mia nonna. E mio padre. E mia madre. E tu chi sei?”

Il giorno successivo, domenica 30 Marzo, dalle ore 16:30, sarà invece la volta di “TIPPI & TOPPI” la nuovissima produzione di teatro ragazzi della NATA scritta da Lorenzo Bachini e interpretata dallo stesso in compagnia di Cinzia Corazzesi per la regia di Livio Valenti.

“Tippi & Toppi”, corredato dall’omonimo libro illustrato di Hugh Cushing, è uno spettacolo veramente unico nel suo genere: interpretato in lingua inglese e in italiano (nessuna paura, anche chi non parla inglese potrà seguire la storia senza problemi!) e ambientato proprio nella vallata casentinese, in due paesi vicini in cui si parlano lingue diverse e che fanno da sfondo ad una storia semplice e delicata incentrata sull’amicizia e sul rispetto delle diversità.

Once upon a time…c’era una volta: Tippi e Toppi sono due bambini, abitano rispettivamente a Bibbi e a Poppi (due paesi immaginari ispirati al territorio casentinese), il primo parla esclusivamente in inglese e il secondo in italiano, ma…quasi per magia, si capiscono alla perfezione. Gli abitanti dei due paesi non approvano la loro amicizia e si guardano con diffidenza, tanto da iniziare una guerra all’ultimo…stendardo!

Come in epoca medievale gli abitanti dei due paesi inizieranno così a costruire due torri facendo a gara a chi la costruisce più alta alla faccia dell’avversario. Inizia allora una folle gara che coinvolge tutti gli abitanti e che sconvolge le vite dei due piccoli protagonisti: riusciranno Tippi e Toppi a restare uniti nonostante le avversità? E soprattutto saranno in grado di far capire ai propri concittadini che a volte sono proprio le differenze a…fare la differenza?!

Con l’occasione di questi due imperdibili eventi finali, la NATA, il Comune di Bibbiena e Fondazione Toscana Spettacolo intendono ringraziare apertamente tutti coloro, gli abbonati, il pubblico occasionale, i ristoratori, gli sponsor privati e chiunque abbia sostenuto anche per questa stagione l’intensa attività del piccolo Teatro di Bibbiena, con l’augurio di potersi ritrovare ancora a Teatro anche nelle prossime iniziative, per il semplice piacere di incontrarsi, di arricchirsi, di lasciarsi meravigliare e, in definitiva, di stare “bene”.

INFO e PRENOTAZIONI: nata@nata.it – 335 1980509 (anche via SMS)

sabato 29 marzo INGRESSO: 10 €

domenica 30 marzo INGRESSO: 5€

Tags: