fbpx
21.9 C
Casentino
venerdì, 7 Ottobre 2022

I più letti

L’IMU in breve: a tutte le famiglie di Bibbiena una vademecum

Scade il 18 giugno il termine per il pagamento della prima rata dell’IMU -Imposta Municipale Propria. Per questo l’amministrazione di Bibbiena ha predisposto nei giorni scorsi un volantino “L’IMU in breve”, che verrà distribuito a tutta la popolazione, in cui si spiega in maniera semplice e sintetica non solo cos’è l’IMU ma anche come si fa a calcolare. Parimenti, sul sito del comune è stato inserito un programma, di facile utilizzazione, con il quale il cittadino può semplicemente calcolare l’IMU.

L’IMU  è dovuta per tutti gli immobili posseduti, compresa l’abitazione principale e le relative pertinenze in misura diversa a seconda del tipo di immobile.

L’imposta è versata in due rate, pari ciascuna al 50% dell’importo totale dovuto. Le scadenze per i pagamenti sono: prima rata 16 giugno, seconda rata 16 dicembre. Nel 2012, a causa della coincidenza con le festività, le scadenze sono fissate: al 18 giugno per la prima rata, al 17 dicembre per la seconda rata.

Per l’abitazione principale e sue pertinenze, è possibile frazionare il dovuto in tre rate le cui scadenze sono: 18 giugno, 17 settembre e 17 dicembre.  Una volta determinato il valore dell’immobile, l’imposta complessivamente dovuta sarà pari al prodotto di detto valore per l’aliquota prevista per l’immobile in considerazione, per la percentuale ed il periodo di possesso, sottratte le eventuali detrazioni spettanti. Il possesso per almeno quindici giorni equivale al possesso per l’intero mese.

Gli importi totali da pagare sono sempre arrotondati all’euro per difetto se la frazione è inferiore o uguale a 49 centesimi oppure per eccesso se superiore a detto importo.

L’imposta va versata:  per l’abitazione principale e relative pertinenze, interamente al Comune;  per gli altri casi, in parte allo Stato (50% dell’imposta calcolata sulla base delle aliquote di legge) e per la restante parte al Comune, calcolata tenendo conto delle effettive aliquote deliberate.

L’IMU si paga esclusivamente attraverso il Modello F24 presso qualsiasi sportello postale o bancario; solo per il saldo, potrà essere utilizzato anche un apposito bollettino postale il cui modello è ancora in corso di elaborazione.  Il contribuente dovrà versare contestualmente le quote dovute al Comune ed allo Stato.  Nel Modello F24 dovrà essere compilata la sezione “IMU e altri tributi locali” . Il codice ente del Comune di BIBBIENA è “A851”.

Ultimi articoli