fbpx
32.8 C
Casentino
martedì, 27 Luglio 2021

I più letti

Lista Civica Nuove Idee vs Movimento Arturo

da Lista Civica Nuove Idee – In risposta alla lettera di Giorgio Renzi e Luca Tafi apparsa qualche giorno fa su CASENTINO2000, la Lista Civica Nuove Idee comunica quanto segue: “Crediamo che a questo punto della campagna elettorale sia necessario un chiarimento, soprattutto nel rispetto dei cittadini chiamati alle urne per le comunali di Maggio. Leggendo attentamente il comunicato della Nazione di Arezzo datato 02/04, non si evince affatto che il movimento Fratelli d’Italia sponsorizzi la lista Brogi. Ciò che il partito si limita a fare è una semplice constatazione, in cui afferma che, per il comune di Bibbiena, l’unica lista non collegata al Partito Democratico è appunto la Lista Civica Nuove Idee (poiché delle 4 liste presenti in campo, le altre 3 sono apertamente di sinistra). FDI invita inoltre gli alleati storici (Lega e Forza Italia) a riflettere sul fatto che entrambi si siano schierati a favore di una lista che propone un candidato formatosi alla scuola della Fondazione Cultura Democratica (ossia Filippo Vagnoli, pupillo del sindaco uscente Bernardini), richiamandoli anche all’unità per le prossime elezioni del 2020. FDI invita dunque sia i suoi elettori che quelli di tutto il Centro Destra a valutare la situazione politica attuale, senza spendere alcuna parola sul candidato della Lista Civica Nuove Idee (contrariamente a quanto avvenuto per Gianni Galastri da parte del PD). Se è pur vero, infatti, che Brogi porta con sé i princìpi e l’esperienza maturata in anni di militanza politica all’interno del CD, è altrettanto vero che è riuscito ad amalgamare le sue idee con quelle degli altri componenti della lista civica, tutti provenienti da ambienti politici e da contesti differenti. Come già ribadito nei precedenti comunicati, ciò che tiene insieme i candidati consiglieri è il programma, condiviso da tutti i componenti al di là delle diversità personali. La Lista Civica Nuove Idee non si avvale dell’appoggio di nessun partito e, coerentemente a quanto sostenuto nei vari incontri con la popolazione, continuerà a non chiedere e a non essere interessata ad influenze da parte di esterni. Pertanto, chiunque si dovesse riconoscere nel nostro programma e decidesse di sostenerci, lo farà in piena libertà di coscienza. A nostro avviso, qualora il movimento Arturo desiderasse veramente aiutare la cittadinanza a riflettere in modo disinteressato, potrebbe iniziare a farlo ammettendo che, ad oggi, la Lista Civica Nuove Idee è stata la prima e l’unica a presentare i candidati ed il programma in modo chiaro e trasparente. Forse che gli altri temporeggiano ancora in cerca di idee? Ai posteri l’ardua sentenza.”

 

Ultimi articoli