11.5 C
Casentino
mercoledì, 21 Aprile 2021

I più letti

Parte oggi ad Arezzo la campagna referendaria. Anche il CALCIT tra i sostenitori

Nel pomeriggio di oggi, alle ore 17, ad Arezzo (zona Giotto), avrà inizio la campagna referendaria per l’abrogazione della legge 28/2015 inerente la riorganizzazione delle Aziende Sanitarie.

Il Comitato promotore del Referendum, il CALCIT di Arezzo ed i rappresentanti delle forze politiche aretine che hanno aderito a sostegno del Referendum, apporranno le prime firme nei moduli referendari.

Un evento storico per Arezzo, essendo la prima volta che dalla città parte la proposta di abrogare una legge regionale. Una legge imposta da Rossi, dal PD, col solo fine di espellere dal Sistema Sanitario Regionale centinaia e centinaia di operatori sanitari non più sostituibili. Una legge che impone la presenza di tre commissari politici alle dirette dipendenze di Rossi.

Il Comitato per il Referendum provvederà a comunicare, a breve, il calendario della raccolta firme, con indicazioni di orari e sedi.

I Portavoce del Comitato Promotore del Referendum
Giuseppe Ricci
Valerio Bobini

Ultimi articoli