Questo pomeriggio un gruppo di casentinesi, formato prevalentemente da giovani, si è incontrato al Castello di Poppi, per ricordare le vittime dell’attentato compiuto questa mattina davanti ad una scuola di Brindisi. Un appuntamento che è nato in poche ore e che attraverso la rete ha coinvolto anche la nostra vallata. Un presenza che in un momento così difficile, in cui si vedono purtroppo riproporsi i fatti e gli eventi che sempre hanno segnato la storia di questo Paese, rappresenta una speranza. La speranza in un futuro dove sia cancellata la violenza, la mafia, la criminalità e la pessima politica.