Il nuovo bando dal titolo “La persona al centro” è indirizzato a 6 giovani dai 18 ai 28 anni con scadenza il prossimo 15 di Febbraio. Si tratta del decimo progetto in 7 anni redatto dal Comune di Bibbiena e indirizzato al Servizio Civile, per un totale di 60 giovani coinvolti e ben 300 mila euro dii fondi che sono stati destinati ai ragazzi.

I giovani che aderiranno saranno indirizzati ad attività di assistenza domiciliare leggera, accompagnamento a visite, accompagnamento e sostegno in ambito scolastico.
Il progetto prevede un orario di 25 ore settimanali articolate su 5 giorni, per 12 mesi per un assegno mensile pari a 439,50 euro.
Gli aspiranti operatori volontari dovranno produrre domanda di partecipazione indirizzata direttamente all’ente che realizza il progetto esclusivamente attraverso la piattaforma DOL raggiungibile tramite PC, tablet e smartphone all’indirizzo https://domandaonline.serviziocivile.it
I cittadini italiani residenti in Italia o all’estero e i cittadini di Paesi extra Unione Europea regolarmente soggiornanti in Italia possono accedervi esclusivamente con SPID, il Sistema Pubblico di Identità Digitale. Sul sito dell’Agenzia per l’Italia Digitale https://www.agid.gov.it/it/piattaforme/spid sono disponibili tutte le informazioni su cosa è SPID, quali servizi offre e come si richiede.

Sul sito  https://www.politichegiovanilieserviziocivile.gov.it/ e https://www.scelgoilserviziocivile.gov.it/ è disponibile la Guida per la compilazione e la presentazione della Domanda On Line con la piattaforma DOL.

I giovani che intendo fare domanda dovranno cercare come ente di riferimento Anci Toscana e non direttamente Comune di Bibbiena. All’interno di tutti i progetti di Anci, dovranno poi scegliere “La persona al centro” ovvero il percorso progettuale promosso da Bibbiena.
Informazioni: Anci Toscana, serviziocivile@ancitoscana.it
www.ancitoscana.it/servizio-civile
Comune di Bibbiena
0575 530652
www.comunedibibbiena.gov.it