Inaugura sabato 7 settembre la mostra bi-personale di Catherina Gynt e Alberto Neri, “Dei Luoghi e delle anime”. Due artisti dagli stili differenti, due linguaggi narrativi, l’uno puntato sul mondo esterno, l’altro su quello interiore.

Alberto Neri rappresenta il mondo che lo circonda, la sua quotidianità presa da angolature fotografiche, con una mediatura tra lo sguardo pittorico e la foto ricordo scattata quasi con indifferenza. I colori stessi si avvalgono di questa metafora, riportando “errori” e “bruciature” delle sovraesposizioni. Uno sguardo interessante, che sapientemente mescola la più tradizionale delle vedute pittoriche alla visione fotografica “comune”, un lavoro che trova compiuta la propria ricercatezza in modo molto delicato, visibile forse solo a che di pittura o fotografia è abituato a vederne. Una sottile osservazione quasi “turistica” dei Luoghi del quotidiano in cui il pittore vive.

Catherna Gynt, in uno stile pressochè diametralmente opposto, sfrutta il pretesto dell’Art-Decò, di un decorativismo fine a se stesso, per rappresentare invece complessi stati d’animo, al cui centro verte la reinterpretazione della figura femminile. Geometrie e flessuosità si intrecciano per creare calma o confusione, pace o rabbia. Un viaggio interiore nella percezione femminile del se’, armonicamente proposta in composizioni quasi monocromatiche, avvinte dalla decorazione trasformata in mezzo espressivo, che esalta e nasconde di volta in volta il vero soggetto del dipinto.

La mostra sarà visibile fino al 22 settembre.

Sabato 7, alle ore 18,30 è previsto un aperitivo in compagnia degli artisti.

Per info:
www.expartgallery.com
info@expartgallery.com
0575 594976