fbpx test
32.2 C
Casentino
giovedì, 20 Giugno 2024

I più letti

Due eventi chiudono il tour elettorale di “Poppi nel Cuore”

COMUNICATO ELETTORALE – Due eventi chiudono il tour elettorale di “Poppi nel Cuore” alla vigilia delle elezioni amministrative fissate per sabato 8 e domenica 9 giugno. La lista a sostegno di Carlo Toni come candidato a sindaco ha fatto tappa nelle ultime settimane in borghi e frazioni del territorio di Poppi per incontrare gli abitanti e per presentare il programma 2024-2029, con un impegno diffuso che volge ora alla conclusione con un doppio appuntamento.

Il primo sarà dalle 19.30 di mercoledì 5 giugno in uno dei centri di maggior aggregazione e socializzazione anche giovanile del territorio quale il circolo Kontagio di Ponte a Poppi dove, al fianco dei candidati, sarà presente l’assessora regionale a politiche sociali, edilizia residenziale pubblica e cooperazione internazionale Serena Spinelli. L’incontro, aperto da un’apericena seguita da un dibattito, sarà rivolto a tutti e permetterà di focalizzare l’attenzione sulla collaborazione tra Regione e Comuni secondo i principi di complementarietà e sussidiarità che hanno permesso a Poppi di fare affidamento su risorse preziose per completare o finanziare importanti progetti in ambito di rigenerazione urbana e recupero di immobili, infrastrutture e aree verdi, di istruzione o di sviluppo delle attività sportive.

La campagna elettorale, arricchita martedì 4 giugno da un appuntamento a Badia Prataglia, terminerà poi alle 21.00 di giovedì 6 giugno direttamente all’ex ospedale di Poppi, in uno dei luoghi sottoposti a un recente progetto di recupero e valorizzazione che è diventato ora luogo di aggregazione e attività culturali. La serata, aperta dalla musica dal vivo di un violoncello, riunirà tutti i candidati di “Poppi nel Cuore” e andrà a fornire un ultimo momento di incontro con i cittadini, di presentazione del programma, di ascolto dei bisogni e di reciproca conoscenza con l’obiettivo di ricordare i traguardi raggiunti nell’attività amministrativa dell’ultimo mandato, di illustrare i nuovi progetti e di gettare così basi condivise per il futuro del borgo tra continuità e rinnovamento.

Ultimi articoli