fbpx
19 C
Casentino
martedì, 27 Settembre 2022

I più letti

RiutilizziAMO il Casentino

di Melissa Frulloni – RiutilizziAMO l’Italia è il nome che il WWF ha voluto dare alla nuova campagna di riqualificazione del territorio. L’associazione ha pensato di migliorare zone degradate di tutto il Paese tramite la creazione di progetti, volti a ridare nuova vita a vecchie e inutili infrastrutture. Insediamenti industriali non più utilizzati, zone commerciali dismesse sono il bersaglio del WWF che cerca di dare nuove destinazioni d’uso a queste aree, per renderle utili per tutta la società. Con l’aiuto di tutti noi, l’associazione sta cercando di creare nuove aree pedonali, parchi gioco, spazi verdi, da vivere all’interno delle nostre comunità. Ognuno di noi può, collegandosi al sito WWF – RiutilizziAMO l’Italia, compilare una scheda di segnalazione in cui suggerire una zona del proprio territorio degradata, che meriterebbe un nuovo utilizzo.
Alcuni mesi fa, avevamo lanciato un sondaggio sul nostro sito chiedendo a tutti i casentinesi quale potesse essere un valido progetto per sostituire il decadente e pericoloso “scheletro” della ex Sacci, con un’opera utile a tutta la comunità. Oggi per fortuna, un’organizzazione importante, come il WWF, ci viene incontro, dandoci la possibilità di dire la nostra su una parte del territorio della vallata che vorremmo cambiare. Invitiamo, quindi tutti a segnalare sul link del WWF (si veda sopra) la zona che secondo voi merita una seconda occasione (vi ricordiamo che il termine dell’iniziativa è il 30 novembre). RiutilizziAMO l’Italia (noi diciamo il Casentino) è l’opportunità di ridare a zone inutili e, talvolta pericolose, nuova vita, permettendo ai bambini di andarci a giocare o, semplicemente, creando uno spazio che renda ancora più bella la vallata. Forse, questa volta riusciremo davvero a cambiare il volto di alcune zone del Casentino, che come quella della ex Sacci, meritano di più.

Ultimi articoli