Continua il silenzio dell’Amministrazione Comunale su quelli che sono temi di fondamentale importanza per i cittadini: il futuro del nostro distretto sanitario, l’Ospedale, i servizi sanitari. Continua la protesta di questa minoranza che non può non reagire al silenzio con il silenzio abbandonando i lavori del Consiglio Comunale. Per qualcuno sarà irresponsabile, per noi che di quel Consiglio facciamo parte è la diretta conseguenza di una condotta irrispettosa proprio di quel Consiglio, che ad oggi nulla sa circa il futuro che ci attende. Quanto dovremo aspettare?

Anticipiamo che è in programma per il mese di maggio una grande manifestazione a presidio del nostro Ospedale a cui saranno invitati tutte le categorie economiche, le associazioni, i sindacati, ma soprattutto quei cittadini che mal frequentano i vuoti consigli comunali a cui oggi la maggioranza di Poppi mostra di tenere tanto. Ecco, proprio perché noi teniamo più di loro al Consiglio Comunale, vogliamo invitarli ad un bagno di folla in quella manifestazione di cui nei prossimi giorni sarà ufficializzata la data ed i contenuti. Gli manderemo l’invito!

Per la cronaca, faremo comunque avere il resoconto delle interrogazioni promosse nel presente Consiglio Comunale (come nei precedenti) ed informeremo i cittadini del fatto che il nostro Comune ha un Assessore alla Cultura a mezzo servizio per certificate ragioni di salute. Giova a tutti inoltre prendere atto dalle parole del Vicesindaco che la partecipazione alla Mostra dell’Artigianato di Firenze, sia stata un’iniziativa di due Comuni e non del Casentino di cui i primi due si sarebbero fregiati il nome. Chapeau. Il Consiglio Comunale serve anche a questo.

E serve anche sapere dalle parole di un Assessore al Turismo che in fondo la Mostra non era una gran bella vetrina dato che a Firenze tutti conoscono il Casentino (interessante) e non è questa la “zona” per promuovere il nostro territorio (a no?). Sarà che a Firenze tutti i turisti (pochini) che ci vanno già conoscono il Casentino? Allora qualche conto non ci torna a casa nostra perché non ne vediamo così tanti. Quanto al progetto sugli Appennini legato alla Mostra dell’Artigianato? Ci faremo dare intanto i dati delle presenze, poi magari scopriremo dall’Assessore al Turismo a cosa vorrebbe ambire, visto che a Firenze già ci conoscono pure i giapponesi!

Circa infine la presenza di due consiglieri di minoranza su quattro al Consiglio, non vorremo essere costretti a fare la conta in casa d’altri per vedere chi è stato più o meno presente da giugno 2014 ad oggi nei consigli comunali.

LISTA CIVICA POPPI LIBERA

documento poppi libera consiglio comunale del 27.04.2016